Prevenzione incendi: i consigli nelle campagne di Vigili del fuoco e Anas

Torna la campagna "La strada non è un posacenere". Il capo dipartimento VVf, Lega: massimo sforzo in campo, ma prevenire è fondamentale

Data di pubblicazione:
25 Luglio 2023
Prevenzione incendi: i consigli nelle campagne di Vigili del fuoco e Anas

Una sigaretta ancora accesa gettata per strada senza pensarci dal finestrino di un'auto in moto può provocare gravi danni: mettendo a rischio l'incolumità di persone e animali, distruggendo la vegetazione e le strutture, causando, non ultimo, interruzioni alla viabilità e disagi.

Ma "La strada non è un posacenere", come ricorda Anas - società del Polo Infrastrutture del Gruppo FS italiane - con la nuova edizione della campagna di sensibilizzazione per prevenire incendi causati da sigarette accese.

Il messaggio “Pericolo Incendi. Non gettare sigarette” compare dallo scorso week end, caratterizzato da spostamenti e traffico intensi, sui pannelli a messaggio variabile (Pmv) presenti sulla rete stradale Anas, sul presupposto che molti incendi, favoriti anche dalle alte temperature del periodo estivo e dalla siccità, si verificano vicino a strade e autostrade a causa di comportamenti imprudenti, anche sanzionati dal Codice della strada e dal Codice penale (articolo 674, “getto pericoloso di cose”).

Consigli e numeri utili

Proprio a tutela dell'habitat e dell'incolumità dei viaggiatori, la stessa Anas ribadisce le raccomandazioni del dipartimento della Protezione civile su alcuni comportamenti da seguire:

  • non gettare mozziconi di sigaretta o fiammiferi ancora accesi;
  • non abbandonare rifiuti, pericoloso combustibile;
  • non parcheggiare sull'erba secca, perché la marmitta calda può provocare un incendio.

Sempre in un'ottica di prevenzione, è fondamentale segnalare tempestivamente un incendio, chiamando subito il numero unico di emergenza 112 nei territori in cui è attivo, oppure il numero 115.

Fonte: Omnia del Sindaco

Ultimo aggiornamento

Giovedi 18 Aprile 2024